News

SosteniAMO "Dal letame nascono i fior"

Pubblicata da Opera il 10/12/2013

 

 

Autori: Lamastra, Capri, Trevisan SosteniAMO
Associazione Prospettive Ecosostenibili, Milano, 2013


Amare la sostenibilità è sapere entrare in rapporto con l’ambiente come se si trattasse di un interlocutore che, da un lato, manifesta esigenze di cui tener conto e, dall’altro, offre ricchezze di cui è nostra responsabilità fare tesoro.
In modo semplice e scorrevole, la pubblicazione illustra alcuni concetti fondamentali che guidano il lettore ad orientarsi all’interno di una mentalità nuova: quella che pone al centro del benessere di tutti e di ognuno il rispetto dell’ambiente, nell’utilizzo consapevole delle risorse che esso offre.
Il percorso seguito da Lamastra, Capri e Trevisan è limpido a tal punto da rendere una materia, spesso arida, molto coinvolgente: partendo da un approccio di tipo storico, che spiega l’origine e il significato del termine e del concetto di sostenibilità, si arriva ad illustrare – evitando inutili allarmismi – le problematicità attuali che vive l’ambiente e che ci toccano in prima persona; il futuro che va delineandosi per le nuove generazioni non è dei migliori, ma se si pianificano opportune strategie di prevenzione, ciò che appare inevitabile sarà al contrario realmente evitato. L’ottimizzazione dell’uso delle risorse è la chiave di volta di qualsiasi ragionevole intervento: si tratta di  fare tesoro di quanto ci offrono le acque reflue e i fanghi di depurazione, oltre all’energia che possiamo ottenere – senza distruggere tutto quello che ci circonda – dal vento, dal sole, dal calore che la Terra nasconde dentro di sé.
Si tratta, ancora, di seguire regole, protocolli, comportamenti condivisi, come fanno alcune aziende. E’ il caso delle aziende vitivinicole che hanno ottenuto la certificazione V.I.V.A. Sustainable Wine.
È il caso del C.R.A. (Centro Ricerche Ecologiche S.p.A.): “La sua attività principale consiste nel recupero di rifiuti speciali non pericolosi e nel loro reimpiego nel ciclo produttivo agricolo (…)”. Ma numerosissime sono le esperienze di chi fa “sostenibilità”, tra aziende, istituzioni e singoli cittadini e che in questo libro trovano ampio spazio di approfondimento.
Molto belle le fotografie. Originale l’inserimento di box di colore giallo, in cui trovare curiosità, approfondimenti, esemplificazioni che rendono la lettura ancora più agile e gradevole.
L’illustrazione di copertina è una lampadina al cui interno è cresciuta una piantina color verde tenero, su uno  sfondo completamente bianco: essenziale, chiaro, ricco di senso.
Il messaggio che si scopre al termine di questa pubblicazione di carattere prettamente scientifico  è , involontariamente (ed efficacemente), un messaggio poetico. Come cantava Fabrizio De Andrè in Via del campo, anche queste pagine intonano il verso: “Dai diamanti non nasce niente/ dal letame nascono i fior”.

Buona lettura






Marianna Lambiase
Insegnante di scuola primaria statale di Roma e Dottore di Ricerca in Lettere
info@viticolturasostenibile.org

Realizzazione Software: Informatica Ambientale srl - Gestione Grafica: Ovis Nigra