News

Il software di gestione dell'indicatore Vigneto

Pubblicata da Opera il 09/12/2013

 

L'indicatore Vigneto è uno dei quattro strumenti messi a disposizione dal progetto V.I.V.A. Sustainable Wine per valutare il grado di sostenibilità di una azienda vitivinicola. In particolare Vigneto descrive e valuta le principali cause di impatto sull'ambiente, determinate dalla gestione degli appezzamenti aziendali.

L’analisi è suddivisa in sei sotto-indicatori:

1. difesa dalle piante infestanti e dagli agenti patogeni;
2. concimazione del suolo;
3. lavorazioni del terreno;
4. erosione;
5. fertilità del suolo;
6. componente di paesaggio aziendale.

Racchiudere in un unico indicatore l'informazione necessaria a descrivere la gestione del vigneto costringe, da un lato, ad immagazzinare molte informazioni e determina, dall'altro, l'elevata complessità della modellistica ambientale. Per questi motivi, la progettazione che ha portato alla r
ealizzazione del software di gestione dell'indicatore Vigneto si è posta come obiettivi principali la semplicità di utilizzo e la facilità di interazione. Ciò per favorire l’acquisizione di una serie di automatismi da parte dell'utente, esperto della materia, ma non necessariamente competente ad interagire con software complessi. Il software dell'indicatore è racchiuso all'interno di questo portale ed è suddiviso in due sezioni:

1. sezione relativa alla gestione dei dati della tenuta aziendale, sulla quale si vogliono eseguire le valutazioni;
2. sezione relativa al percorso d
i valutazione, con la specifica dei dati di gestione agronomica.



 


La prima sezione (in figura un esempio) deve essere compilata una tantum, perché la tipologia dei dati richiesti è per sua natura poco variabile nel tempo. In essa, sono descritte le caratteristiche geomorfologiche della tenuta aziendale, facendo largo uso di cartografia webGIS, che indica gli appezzamenti a vite, le aree sensibili, le aree agricole non vitate, le aree artificiali (edificate) e le aree naturali, la composizione del suolo in termini di tessitura e sostanza organica, la climatologia media, i dati sui macchinari utilizzati in vigneto. La seconda sezione, relativa alla gestione agronomica del vigneto, è invece variabile, con periodicità annuale, ed è quella su cui verranno confrontati i risultati. I dati di questa sezione sono relativi all'identificazione delle tecniche di gestione fitosanitaria, di concimazione e di lavorazione del vigneto e sono informazioni già registrate dai tecnici o dai contoterzisti nel quotidiano lavoro nei campi (per fini regolatori o di controllo).
Il software, inoltre, fornisce all’utente alcuni strumenti di importazione ed esportazione delle informazioni “da” e “verso” altri strumenti software, così da snellire la compilazione dei sotto-indicatori.

L'inserimento delle informazioni per la valutazione è gestita seguendo un percorso guidato attraverso i diversi sotto-indicatori disponibili; anche in questo caso la cartografia webGIS viene in aiuto dell'utente, per facilitare l'aggregazione degli appezzamenti aziendali in cui si effettua la medesima gestione agronomica.
Al termine delle operazioni sopra descritte, premendo il tasto "calcola", l’indicatore Vigneto, formulerà il giudizio complessivo finale di valutazione dell’impatto ambientale di una specifica bottiglia di vino da 0,75 litri e fornirà una valutazione in termini di classifica di merito, su una scala di giudizio composta da cinque elementi in ordine decrescente di valore.

Il principale obiettivo di un buon software è quello di semplificare le operazioni che devono comunque essere svolte dagli utenti/operatori; essendo il contesto in cui si opera particolarmente complesso, come nel caso del sistema di certificazione V.I.V.A., tale obiettivo assume pertanto una valenza particolarmente significativa.


Andrea Di Guardo
diguardo@iambientale.it
Informatica Ambientale
www.iambientale.it

Realizzazione Software: Informatica Ambientale srl - Gestione Grafica: Ovis Nigra