News

Premio internazionale al video VIVA

Pubblicata da Opera il 22/12/2017

Il video di VIVA, girato e montato da Emilio Suraci, ha ricevuto il premio della giuria del Most Festival come miglior video sulla sostenibilità. Un grande successo internazionale che premia il regista, il nostro gruppo di lavoro accademico-ministeriale e tutti gli imprenditori che credono e ci sostengono nella diffusione di questo standard pubblico di sostenibilità

Ma cosa ha colpito le migliaia di spettatori presenti per 10 giorni a Barcellona? A mio modo di vedere il titolo “Vino e sostenibilità” sicuramente incuriosisce, ma sono le immagini e le interviste ad essere fortemente incisive e talvolta emozionanti. Le immagini riprendono la realtà di un agricoltura di eccellenza dove ogni particolare è lì, naturale ma funzionale alla produzione viticola e vinicola sostenibile. Sebbene ci vogliano occhi esperti per comprendere che una fascia di sorgo in un vigneto serva a foraggiare gli uccelli e che grappoli di uva lasciati d’inverno servano a sfamarli, che aree inerbite siano aree di compensazione ecologica (solo per fare alcuni esempi), sono le parole degli imprenditori, non raffazzonate da un copione prestampato, che colpiscono. Sono parole sincere e concrete. Il risultato del video è sensorialmente riassumibile in “bellezza”. Un passo breve, pochi minuti per materializzare anche in modo sonoro l’espressione di Piero Mastroberardino “[..] il concetto di sostenibile non può non prescindere dalle qualità peculiari di un territorio, della sua comunità e dalla qualità sensoriale dei suoi vini […]”.Allora vi invito alla visione di questo filmato, per poi passare  agli approfondimenti di tutte le aziende certificate sostenibili attraverso lo standard pubblico VIVA.

 

Prof. Ettore Capri
ettore.capri@unicatt.it
Direttore Centro di ricerca Opera

Realizzazione Software: Informatica Ambientale srl - Gestione Grafica: Ovis Nigra