News

16 marzo, Piacenza: workshop "La sostenibilità come valore aggiunto per le aziende e il territorio"

Pubblicata da Opera il 10/03/2017

Cosa significa e che importanza ha oggi fare rete? Cosa chiede il mercato e quale ruolo hanno i consumatori, i produttori e gli stakeholders del mondo del vino? Può essere un valore aggiunto per l’impresa percorrere la strada della sostenibilità?

Su questi e altri interrogativi ci si confronterà nel workshop La sostenibilità come valore aggiunto per le aziende, i territori e i loro prodotti. L’importanza di fare rete nazionale e internazionale organizzato il giorno 16 marzo 2016 dalle ore 13.30 alle ore 16.30 presso la Sala Consiglio dell’Università Cattolica del Sacro Cuore sede di Piacenza.

Durante l’evento, organizzato dal Centro di Ricerca Opera e dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, saranno inoltre presentate le attività di WOS: Wine Observatory on Sustainability, il primo osservatorio internazionale sulla sostenibilità in vitivinicoltura.

A moderare l’incontro il Prof. Piero Mastroberardino, ordinario dell’Università degli Studi di Foggia, interverranno anche il Prof. Ettore Capri, il Prof. Vittorino Novello, le Dott.sse Fiamma Valentino, Anna Stancher e Chiara Corbo e all’Avv. Beatrice La Porta. Partendo dall’esperienza e dal razionale che muovono il progetto VIVA, ci si soffermerà sulla sostenibilità quale leva etica di business, come la stessa può essere comunicata dall’azienda al consumatore, sul valore della Corporate Social Responsibility e sul significato della cooperazione internazionale.

La partecipazione all’evento è gratuita previa registrazione via mail a beatrice.laporta@unicatt.it

Avv. Beatrice la Porta

beatrice.laporta@unicatt.it
Wine Observatory Sustainability

Realizzazione Software: Informatica Ambientale srl - Gestione Grafica: Ovis Nigra