News

A scuola di SOSTENIBILITA’

Pubblicata da Opera il 01/12/2015

Foto Studio b12

L’11 settembre si è conclusa la I edizione del “Corso CEEP SUS02 VIVA Sustainable Wine – Le procedure di applicazione, verifica e comunicazione".
I partecipanti  sono stati accolti dal professor Ettore Capri, direttore del Centro di Ricerca Opera dell’ Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza, dalla dott.ssa Fiamma Valentino del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ed hanno ricevuto gli attestati di partecipazione al corso VIVA durato una settimana. La parte formativa e tecnica prevedeva un corso sull’uso degli indicatori di sostenibilità previsti dal progetto: Aria, Acqua, Territorio e Vigneto. Le attività d’aula, svoltasi nella splendida cornice di Palazzo Trecchi a Cremona, sono state supportate e monitorate dai docenti presenti durante lo svolgimento delle lezioni. La finalità del corso è stata quella di formare la figura “professionale” capace di sfruttare efficacemente le conoscenze e le competenze acquisite nel campo della sostenibilità vitivinicola.

L’azione formativa si è svolta attraverso le seguenti tappe:

  • Selezione dei partecipanti (20) attraverso un test preliminare
  • Presentazione del corso di formazione e finalità - Prof. Ettore Capri, OPERA, Università Cattolica del Sacro Cuore
  • Il programma per la Valutazione dell’Impronta Ambientale del Ministero dell’Ambiente e il progetto VIVA “La Sostenibilità della Vitivinicoltura in Italia”- Fiamma Valentino, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
  • Presentazione del sito Web dedicato al progetto VIVA - Prof. Ettore Capri, OPERA, Università Cattolica del Sacro Cuore
  • Laboratorio, discussione e verifica dell’apprendimento - Prof. Ettore Capri, OPERA, Università Cattolica del Sacro Cuore
  • L’Indicatore Vigneto; Buone pratiche agronomiche - Matteo Monchiero, ANT-NET Srl
  • L’applicativo Web Vigneto e casi studio - Matteo Monchiero, ANT-NET Srl
  • Laboratorio, discussione e verifica dell’apprendimento
  • L’Indicatore Aria: Impronta climatica del vino e dell’azienda vitivinicola; Analisi del disciplinare Aria e riferimenti normativi adottati - Pieter Ravaglia, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
  • Presentazione dello schema di raccolta dati - Pieter Ravaglia, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
  • L’Indicatore Aria - Casi studio (definizione degli scopi e obiettivi; analisi dell’inventario del ciclo di vita del prodotto - LCI; analisi dell’impatto del ciclo di vita del prodotto - LCIA; interpretazione dei risultati dello studio) - Massimo Marino, Studio LCE
  • Laboratorio, discussione e verifica dell’apprendimento - Massimo Marino, Studio LCE
  • L’Indicatore Territorio: Analisi dei requisiti necessari per l’ottenimento dell’indicatore, documentazione e reportistica - Elisa Novelli, OPERA, Università Cattolica del Sacro Cuore
  • Applicativo Web Territorio e casi studio - Elisa Novelli, OPERA, Università Cattolica del Sacro Cuore
  • Gestione dell’account aziendale nel portale VIVA. Situazione attuale e sviluppi futuri - Ing. Andrea Di Guardo, Informatica Ambientale
  • L’Indicatore Acqua: Impronta idrica del vino e dell’azienda vitivinicola - Lucrezia Lamastra, OPERA, Università Cattolica del Sacro Cuore - Lucrezia Lamastra e Elisa Novelli, OPERA, Università Cattolica del Sacro Cuore
  • Casi studio (definizione degli scopi e obiettivi; presentazione dello schema di raccolta dati; applicativo indicatore Acqua; interpretazione dei risultati dello studio) - Lucrezia Lamastra e Elisa Novelli, OPERA, Università Cattolica del Sacro Cuore
  • Laboratorio, discussione e verifica dell’apprendimento - Lucrezia Lamastra e Elisa Novelli, OPERA, Università Cattolica del Sacro Cuore.

Durante questi moduli, oltre alle lezioni frontali, sono stati svolti dei lavori di gruppo in cui i partecipanti si immedesimavano nelle varie tipologie di aziende, prendendo maggiore coscienza delle specifiche esigenze.  Gli iscritti hanno avuto inoltre l’opportunità di partecipare ad un caffè scientifico tenutosi ad Expo presso Piazzetta Piacenza dal titolo CaffExpo: "Vino sostenibile, tecnologico e naturale" dove sono intervenuti Costanza Fregoni – VQ, Vite, Vino & Qualità e Luca Toninato -  Ager SC - Agricoltura e Ricerca (approfondimento).

Foto Fabio Abrugiato

Il corso VIVA Sustainable Wine si è concluso con la visita del Padiglione Vino “A Taste of Italy” ed con la partecipazione al secondo evento di promozione e degustazione dei vini VIVA presso la Sala Symposium (locandina).

Foto Fabio Abrugiato

A seguire la consegna degli attestati del corso.

Tutti i partecipanti che hanno conseguito il certificato sono inclusi nella lista dei consulenti VIVA presente sul sito del progetto nella sezione dedicata da cui potranno attingere le aziende interessate all’implementazione dello sviluppo sostenibile.

Elisa Novelli, PhD
elisa.novelli@unicatt.it
Opera

Realizzazione Software: Informatica Ambientale srl - Gestione Grafica: Ovis Nigra