News

Sostenibilità: aspetti positivi per il settore vitivinicolo

Pubblicata da Opera_Focus_Ottobre 2014 il 24/10/2014

 

Sostenibilità: se ne parla tanto, forse troppo, con il rischio di creare confusione nelle decisioni da adottare e nelle azioni da intraprendere.
Da questa confusione possono nascere alcuni luoghi comuni. Uno stereotipo diffuso, ad esempio, è quello che fa della Sostenibilità un concetto “snob”, proprio di un gruppo di privilegiati fautori del green washing, o un’idea appartenente ad una strategia di business messa in atto dalle aziende di certificazione. Ma così non è. Il corretto significato del termine “Sostenibilità”, infatti, è poco conosciuto, anche dagli esperti del settore.
E’ importante, dunque, sapere esattamente ciò di cui si parla.
L‘assunzione di responsabilità sociale e l’investimento nella sostenibilità, infatti - come di recente ha sottolineato il professor Fabio Antoldi - ispirano le azioni di imprese che sostengono l’economia nazionale nel cammino verso l’innovazione (approfondimento). Ciò, peraltro, è già accaduto in passato, grazie all’opera di alcuni imprenditori che possiamo definire a pieno titolo “sostenibili”: essi hanno contribuito a costruire il nostro Paese ed oggi costituiscono un modello di riferimento anche per il settore vitivinicolo (interessante a questo riguardo la tesi di dottorato del dottore di ricerca Sandro Danesi).
A livello internazionale, programmi di sviluppo sostenibile in vitivinicoltura sono stati ormai avviati da oltre dieci anni. Sulla rivista scientifica Sustainability (2014,6), è riportato un articolo in cui sono messi a confronto i programmi realizzati in Australia, Cile, Nuova Zelanda, Sud Africa e Stati Uniti. Da essi si evincono quei valori di sostenibilità che ne hanno determinato il successo:

• Fiducia, ovvero la capacità di “realizzare progetti comuni di sostenibilità dal valore educativo e comunicativo”
• Solidarietà, ovvero l'incontro di diversità disciplinari, imprenditoriali e dell’innovazione con l’obbiettivo di identificare insieme le migliori prospettive per fronteggiare le sfide economiche, sociali ed ambientali che il settore è chiamato a rispondere”
• Progresso, che permette di “promuovere l’educazione attraverso l’esperienza, lo sviluppo attraverso l’innovazione e la sperimentazione attraverso la cooperazione”.


Prof. Ettore Capri
ettore.capri@unicatt.it
Direttore Opera

 

 

Realizzazione Software: Informatica Ambientale srl - Gestione Grafica: Ovis Nigra