Indicatori

Indicatori

 

TERRITORIO

Nel panorama complessivo dell’agricoltura italiana, il paesaggio disegnato dalla coltivazione della vite ha una importanza fondamentale ed è già oggetto di tutela come ad esempio nella zona del Prosecco nel Trevigiano, nel Collio e Colli Orientali del Friuli o, addirittura come nel caso delle Langhe, Roero e Monferrato, riconosciute come patrimonio dell’umanità.

Tale indicatore è stato creato per considerare, nella valutazione di sostenibilità, il paesaggio, così come gli aspetti sociali ed economici. A tal fine è stato elaborato un insieme di indicatori qualitativi e quantitativi capaci di misurare la ricaduta sul territorio delle azioni intraprese dalle aziende. Gli ambiti di analisi sono la biodiversità, il paesaggio, la società e la collettività, con riferimento anche alle ricadute economiche sul territorio e sulla comunità locale.

I principali riferimenti metodologici utilizzati sono il Sustainability Reporting Guidelines GRI G 3.1.

REFERENTE:  Gloria Luzzani

Realizzazione Software: Informatica Ambientale srl - Gestione Grafica: Ovis Nigra